Perchè associarsi?
Associarsi all'USPI permette di usufruire di una serie di servizi gratuiti
  • la consulenza editoriale e l'assistenza amministrativa per pratiche pubbliche
  • l'aggiornamento professionale tramite l’invio settimanale della “NEWSLETTER - NOTIZIARIO USPI”
  • la rappresentanza e la tutela in seno alle Commissioni ministeriali
  • il filo diretto telefonico, per email o fax, per consulenza fiscale, postale, legislativa, legale, pubblicitaria e internet
  • partecipazione a "Giornate Formative" gratuite di qualificazione professionale
  • convenzioni esclusive per i soci USPI
  • tessera, bollino annuale e "disco stampa" per autovettura
Come Associarsi
Trova periodici
Seleziona una categoria:
 
 
Acquacultura
(v.pesca)
Agenzie d’informazione Agricoltura
foreste
giardinaggio
Alimentazione
bevande
gastronomia
Ambiente
ecologia
Amministrazione pubblica e privata Annuari generali e guide Annunci economici Archeologia
antichita’
belle arti
arti figurative
Architettura
arredamento
design
Artigianato Assistenza
previdenza
assicurazioni
Associazioni
(v.periodiciassociativi)
Automazione
(v.tecnica)
Automobilismo
motociclismo
strade
traffico pneumatici
Aviazione civile e militare
astronautica
missilistica
Aziende
(v.periodici aziendali)
Belle arti
(v.archeologia)
Bibliografia
biblioteconomia
Calzature
cuoio
Carta – cartolibreria
editoria
grafica
stampa tipografia
Casalinghi
ferramenta
giocattoli
Categorie
(v.periodici dicategoria)
Chimica
chimica industriale
colori – vernici – materie plastiche
Cosmetica
essenze
profumi
Cristalleria
(v.vetreria)
Cuoio
(v. calzature)
Design
(v.architettura)
Diritto – legislazione
giurisprudenza
Divulgazione scientifica
(v.scienze)
Ecologia Economia
banche
commercio
industria
finanza
fiere e mostre
Edilizia
costruzioni
marmi
urbanistica
Elettronica
(v.elettrotecnica)
Elettrotecnica
elettronica
informatica
Emigrazione Energia
(v.fonti di energia)
Enologia
enotecnica
Farmacologia Filatelia
numismatica
Filologia
(v.linguistica)
Filosofia Fisica
(v.matematica)
Fonti di energia – combustibili
carburanti
Forze armate Fotografia
ottica
Fotoromanzi
(v.rotocalchi)
Gastronomia
(v.alimentazione)
Geografia
astronomia
astrologia
geodesia
geologia
meteorologia
paleontologia
paleografia
speleologia
Giardinaggio Giocattoli
(v.casalinghi)
Giornalismo
(v.informazione)
Giovani
(v.periodici per i giovani)
Guide
(v. annuari generali)
Informatica Informazione
cronaca
giornalismo
Ingegneria
ingegneria meccanica
idraulica
Inquinamento
(v.scienze naturali)
Legislazione
(v.diritto)
Letteratura
narrativa
cultura varia
Linguistica
filologia
Locali Matematica
fisica
Meccanica
(v.ingegneria)
Medicina
chirurgia
igiene
sanita’
Metallurgia
metallografia
miniere
Miniere
(v.metallurgia)
Missilistica
(v.aviazione)
Moda
abbigliamento
confezioni
tessili
Modellismo
(v.tempo libero)
Mostre
(v. economia)
Musica Narrativa
(v.letteratura)
Nautica
navigazione interna
marina mercantile e da diporto
Navigazione interna
(v.nautica)
Numismatica
(v.filatelia)
Oreficeria
orologeria
gioielleria
Orologeria
(v.oreficeria)
Ottica
(v.fotografia)
Pedagogia
(v.scuola)
Periodici associativi Periodici aziendali Periodici di categoria Periodici per i giovani
fumetti
Periodici politici Periodici sindacali Pesca
acquacoltura
Politica
(v.periodici politici)
Previdenza
(v.assistenza)
Profumi
(v.cosmetica)
Pubblicita
marketing
organizzazione aziendale
elazioni pubbliche
Quotidiani Relazioni pubbliche
(v.pubblicità)
Religione – teologia – periodici parrocchiali Riviste per la donna Rotocalchi
fotoromanzi
Sanità
(v. medicina)
Scienze
divulgazione scientifica
Scienze naturali (biologia botanica idrologia
acque inquinamento)
Scuola
didattica
educazione
pedagogia
Sindacalismo
(v.periodici sindacali)
Sociologia
psicologia
volontariato
Speleologia
(v.geografia)
Spettacolo
teatro
cinema
radio
televisione
Sport (in generale) Statistica Storia Tecnica (in generale)
tecnologia
automazione
Televisione
(v.spettacolo)
Tempo libero – giochi
modellismo
Teologia
(v.religione)
Termalismo
(v.turismo)
Tessili
(v. moda)
Tipografia
(v.carta)
Traffico
(v.automobilismo)
Trasporti Turismo
alberghi
termalismo
Urbanistica
(v.edilizia)
Vernici
(v. chimica)
Veterinaria
(v.zoologia)
Vetreria
articoli da regalo
ceramica
cristalleria
Volontariato
(v.sociologia)
Zoologia
zootecnia
cinofilia
veterinaria
Periodici Locali Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia romagna Friuli venezia giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino alto adige Umbria Valle d’aosta Veneto



Ricerca per parole chiave


Polizza assicurativa rc professionale editori per associati uspi
torna indietro  versione stampabile
12/09/2019

Nella sede dell’USPI (Unione Stampa Periodica Italiana) è stata firmata la convenzione con AON, il principale broker assicurativo a livello mondiale, e AIG per la creazione della polizza Responsabilità Civile Editori.

La nuova polizza RC professionale editori rappresenta un nuovo strumento pensato in particolare per piccoli e medi editori, i giornali cartacei e online di informazione, quasi sempre senza tutele davanti al rischio o anche alla semplice minaccia di dover sopportare i costi di lunghi contenziosi derivanti da querele temerarie, che pur se nella quasi totalità dei casi si risolvono in un nulla di fatto, nel frattempo possono portare alla fine dell’attività dell’impresa.

 

Informazioni e dettagli tecnici sull'applicazione dell'Assicurazione RC Editore

 

 

COMUNICATO STAMPA

 

FIRMATA LA CONVENZIONE TRA USPI, AON E AIG

PER LA CREAZIONE DELLA POLIZZA RC EDITORI

 

TUTELA GARANTITA ANCHE AI PICCOLI E MEDI EDITORI

 

 

Milano, 12 settembre 2019 - USPI (Unione Stampa Periodica Italiana) ha sottoscritto una convenzione con AON, primo gruppo in Italia e nel mondo nella consulenza dei rischi e delle risorse umane, nell’intermediazione assicurativa e riassicurativa, e con la compagnia assicurativa AIG per la creazione della polizza Responsabilità Civile Editori.

 

In un periodo in cui la libertà di informazione sembra restringersi e la stampa si trova spesso sotto attacco, pur nel rispetto del codice deontologico a cui è chiamata, la nuova polizza viene in aiuto agli editori e alle testate associate USPI per tutelarle in particolare dalle sempre più frequenti querele per diffamazione e liti temerarie.

 

La nuova polizza RC professionale editori rappresenta un nuovo strumento pensato in particolare per i piccoli editori, i giornali cartacei e online di informazione, quasi sempre senza tutele davanti al rischio o anche alla semplice minaccia di dover sopportare i costi di lunghi contenziosi derivanti da querele temerarie, che pur se nella quasi totalità dei casi si risolvono in un nulla di fatto, possono portare alla chiusura della testata.

 

“Abbiamo messo a punto una polizza di Rc professionale per gli editori assolutamente innovativa e inedita nel panorama italiano, nel nostro Paese non esiste alcun tipo di assicurazione in tal senso – spiegano Francesco Saverio Vetere, Segretario Generale USPI, e Sara Cipriani, Vice Segretario Generale con delega al settore online -. La novità di questa nuova polizza rispetto ai tentativi precedenti non andati a buon fine, è il fatto che i costi sono correlati al fatturato dell’azienda, a partire da livelli facilmente accessibili”.

 

“Il primo scaglione, che va fino a 50mila euro di fatturato all’anno, prevede ad esempio un premio di 500 euro all’anno. Poi naturalmente c’è un aumento progressivo della tariffa per i successivi scaglioni. Per i piccoli e medi editori, ma soprattutto per i micro-editori, pensiamo in particolare ai digitali, - conclude il Segretario USPI - si tratta di uno strumento importantissimo, che offre una risposta concreta in particolare nel campo della diffamazione e delle liti temerarie.

 

 Crediamo come Aon nel valore indiscusso della libertà di stampa. – spiega Andrea Parisi, Amministratore Delegato Aon - Siamo molto contenti di aver contribuito a risolvere un tema assicurativo che stava a cuore a USPI, storica associazione che unisce così tanti editori e testate.”

 

AIG Europe SA è orgogliosa di questa partnership con USPI che conferma ulteriormente il ruolo di leadership nel settore delle polizze RC professionali. L’innovazione viene qui declinata per coprire una necessità assicurativa rimasta per anni “scoperta”. – afferma Marco dalle Vacche, GM AIG Italia e Area Mediterranea - Questa sinergia tra AON e AIG segna un ulteriore passo volto a offrire soluzioni assicurative di primario livello per soddisfare un mercato che sempre più ha bisogno di prodotti dedicati e di nicchia per i professionisti.

 

L’accordo per la polizza assicurativa di Rc professionale è riservato a tutti gli associati Uspi, che comprendono 1000 editori e 3.000 testate.


AON

Aon è il primo gruppo in Italia e nel mondo nella consulenza dei rischi e delle risorse umane, nell’intermediazione assicurativa e riassicurativa. Aon Italia è la branch italiana di Aon Plc, capogruppo quotata al NYSE che ha il suo quartiere generale a Londra ed è presente in più di 120 Paesi con 50.000 dipendenti. Aon, da sempre attenta all’innovazione nel dinamico mercato assicurativo, fornisce supporto e competenze specifiche nella definizione delle strategie che consentono di gestire e controllare i diversi rischi aziendali.

Il Gruppo è presente in Italia con 27 uffici principali e si avvale di oltre 1.600 dipendenti per fornire alle PMI, ai grandi Gruppi industriali e finanziari, agli Enti Pubblici e ai professionisti soluzioni su misura per una adeguata gestione dei rischi. Nel 2018 il Gruppo ha realizzato in Italia ricavi complessivi per 250 milioni di euro e ha intermediato premi per quasi 3 miliardi di euro.