Perchè associarsi?
Associarsi all'USPI permette di usufruire di una serie di servizi gratuiti
  • la consulenza editoriale e l'assistenza amministrativa per pratiche pubbliche
  • l'aggiornamento professionale tramite l’invio settimanale della “NEWSLETTER - NOTIZIARIO USPI”
  • la rappresentanza e la tutela in seno alle Commissioni ministeriali
  • il filo diretto telefonico, per email o fax, per consulenza fiscale, postale, legislativa, legale, pubblicitaria e internet
  • partecipazione a "Giornate Formative" gratuite di qualificazione professionale
  • convenzioni esclusive per i soci USPI
  • tessera, bollino annuale e "disco stampa" per autovettura
Come Associarsi
Trova periodici
Seleziona una categoria:
 
 
Acquacultura
(v.pesca)
Agenzie d’informazione Agricoltura
foreste
giardinaggio
Alimentazione
bevande
gastronomia
Ambiente
ecologia
Amministrazione pubblica e privata Annuari generali e guide Annunci economici Archeologia
antichita’
belle arti
arti figurative
Architettura
arredamento
design
Artigianato Assistenza
previdenza
assicurazioni
Associazioni
(v.periodiciassociativi)
Automazione
(v.tecnica)
Automobilismo
motociclismo
strade
traffico pneumatici
Aviazione civile e militare
astronautica
missilistica
Aziende
(v.periodici aziendali)
Belle arti
(v.archeologia)
Bibliografia
biblioteconomia
Calzature
cuoio
Carta – cartolibreria
editoria
grafica
stampa tipografia
Casalinghi
ferramenta
giocattoli
Categorie
(v.periodici dicategoria)
Chimica
chimica industriale
colori – vernici – materie plastiche
Cosmetica
essenze
profumi
Cristalleria
(v.vetreria)
Cuoio
(v. calzature)
Design
(v.architettura)
Diritto – legislazione
giurisprudenza
Divulgazione scientifica
(v.scienze)
Ecologia Economia
banche
commercio
industria
finanza
fiere e mostre
Edilizia
costruzioni
marmi
urbanistica
Elettronica
(v.elettrotecnica)
Elettrotecnica
elettronica
informatica
Emigrazione Energia
(v.fonti di energia)
Enologia
enotecnica
Farmacologia Filatelia
numismatica
Filologia
(v.linguistica)
Filosofia Fisica
(v.matematica)
Fonti di energia – combustibili
carburanti
Forze armate Fotografia
ottica
Fotoromanzi
(v.rotocalchi)
Gastronomia
(v.alimentazione)
Geografia
astronomia
astrologia
geodesia
geologia
meteorologia
paleontologia
paleografia
speleologia
Giardinaggio Giocattoli
(v.casalinghi)
Giornalismo
(v.informazione)
Giovani
(v.periodici per i giovani)
Guide
(v. annuari generali)
Informatica Informazione
cronaca
giornalismo
Ingegneria
ingegneria meccanica
idraulica
Inquinamento
(v.scienze naturali)
Legislazione
(v.diritto)
Letteratura
narrativa
cultura varia
Linguistica
filologia
Locali Matematica
fisica
Meccanica
(v.ingegneria)
Medicina
chirurgia
igiene
sanita’
Metallurgia
metallografia
miniere
Miniere
(v.metallurgia)
Missilistica
(v.aviazione)
Moda
abbigliamento
confezioni
tessili
Modellismo
(v.tempo libero)
Mostre
(v. economia)
Musica Narrativa
(v.letteratura)
Nautica
navigazione interna
marina mercantile e da diporto
Navigazione interna
(v.nautica)
Numismatica
(v.filatelia)
Oreficeria
orologeria
gioielleria
Orologeria
(v.oreficeria)
Ottica
(v.fotografia)
Pedagogia
(v.scuola)
Periodici associativi Periodici aziendali Periodici di categoria Periodici per i giovani
fumetti
Periodici politici Periodici sindacali Pesca
acquacoltura
Politica
(v.periodici politici)
Previdenza
(v.assistenza)
Profumi
(v.cosmetica)
Pubblicita
marketing
organizzazione aziendale
elazioni pubbliche
Quotidiani Relazioni pubbliche
(v.pubblicità)
Religione – teologia – periodici parrocchiali Riviste per la donna Rotocalchi
fotoromanzi
Sanità
(v. medicina)
Scienze
divulgazione scientifica
Scienze naturali (biologia botanica idrologia
acque inquinamento)
Scuola
didattica
educazione
pedagogia
Sindacalismo
(v.periodici sindacali)
Sociologia
psicologia
volontariato
Speleologia
(v.geografia)
Spettacolo
teatro
cinema
radio
televisione
Sport (in generale) Statistica Storia Tecnica (in generale)
tecnologia
automazione
Televisione
(v.spettacolo)
Tempo libero – giochi
modellismo
Teologia
(v.religione)
Termalismo
(v.turismo)
Tessili
(v. moda)
Tipografia
(v.carta)
Traffico
(v.automobilismo)
Trasporti Turismo
alberghi
termalismo
Urbanistica
(v.edilizia)
Vernici
(v. chimica)
Veterinaria
(v.zoologia)
Vetreria
articoli da regalo
ceramica
cristalleria
Volontariato
(v.sociologia)
Zoologia
zootecnia
cinofilia
veterinaria
Periodici Locali Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia romagna Friuli venezia giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino alto adige Umbria Valle d’aosta Veneto



Ricerca per parole chiave


Contributo agcom anno 2019 (1,9 per mille dei ricavi 2017) entro il 1 aprile 2019 invio del modello e versamento
torna indietro  versione stampabile
12/03/2019


Obbligati tutti i soggetti operanti nel settore delle comunicazioni anche se non tenuti alla redazione del bilancio. Esentate le imprese con ricavi assoggettabili pari o inferiori a 500.000 euro, le imprese che hanno iniziato la loro attività nel 2018 e quelle in liquidazione o sottoposte a procedure concorsuali.

 

 

Sul sito dell'Agcom è stata pubblicata la Delibera n. 527/18/CONS dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni, del 30 ottobre 2018, riguardante “Misura e modalità di versamento del contributo dovuto all’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni per l’anno 2019 dai soggetti che operano nei settori delle comunicazioni elettroniche e dei servizi media”.

E' poi stata pubblicata la Delibera n. 19/19/CONS con in allegato il Modello telematico "Contributo SCM - Anno 2019" (Allegato A) e le "Istruzioni per il versamento del contributo dovuto all'Autorità per l'anno 2019 dei soggetti che operano nei settori delle comunicazioni elettroniche e dei serivizi media" (Allegato B).

L’Autorità ha ritenuto congruo, per coprire le spese inerenti alla propria attività, fissare l’entità della contribuzione per il 2019 nella misura del 1,9 per mille dei ricavi risultanti nell’ultimo bilancio approvato prima della citata Delibera n. 527/18/CONS, quindi sui ricavi del 2017.

 

Viene confermata la tempistica del versamento, da effettuarsi entro il 1 aprile 2019, e si conferma, inoltre, alla stessa data del 1 aprile 2019 l’invio del Modello telematico "Contributo SCM - Anno 2019" predisposto dall'Autorità.

Anche quest'anno la trasmissione del "Modello Telematico" dovrà avvenire tramite il "Portale" www.impresainungiorno.gov.it, ove è disponibile il modello da compilarsi e trasmettere attraverso i sistemi telematici esposti nella sezione dedicata dello stesso portale.


Per accedere al portale, i soggetti tenuti alla presentazione del modello "Contributo SCM - Anno 2019" - persone fisiche, legali rappresentanti o loro delegati alla compilazione e trasmissione del modello - devono dotarsi della CNS (Carta Nazionale dei Servizi) di cui all'art. 1 lett. d) del Codice dell'amministrazione digitale  (D.lgs.  7 marzo 2005, n. 82).

 

Dopo aver eseguita l'autenticazione al portale, il modello "Contributo SCM - Anno 2019" è disponibile accedendo all'indirizzo www.impresainungiorno.gov.it/sso/go e di seguito ai servizi Agcom, cliccando sul link "La mia scrivania".

 

Una volta compilato e trasmesso telematicamente il Modello, il contribuente visualizzerà sul portale l'importo dovuto quale contributo all'Agcom per l'anno 2019 e l'Identificativo Univoco di Versamento (IUV).

 

Il codice IUV generato dal Modello dovrà essere indicato nella causale del bonifico di pagamento del contributo medesimo.

 

Il versamento può essere effettuato attraverso i seguenti canali di pagamento:

 

1) Pago PA, cliccando sul pulsante "Pagamento tramite PagoPA" nell'area "Pagamenti contributi" presente nella sezione "AGCOM" > "Contributo dovuto all'Autorità del Portale;

 

2) il proprio istituto di credito e, in tal caso:

 

  • tramite bonifico bancario sul c/c IT59S0542404297000000000582 acceso presso Banca Popolare di Bari e intestato all'Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni;
  • nella causale del bonifico occorre indicare il codice IUV generato dal modello;
  • una volta effettuato il pagamento, occorre comunicare, cliccando sul pulsante "Pagamento con Bonifico" nell'area "Pagamenti Contributi", importo, data valuta e numero del bonifico.

Dopo avere effettuato il versamento del contributo, non è necessario inviare copia del bonifico bancario.

 

Ricordiamo che sono sempre esentati dall'obbligo di presentazione del "Modello contributo 2019" e dal versamento del contributo stesso le imprese che hanno iniziato la loro attività nell'anno 2018 e i soggetti che hanno conseguito, nell'esercizio finanziario 2017 ricavi delle vendite e delle prestazioni in misura pari o inferiore a Euro 500.000,00, come risultante dalla voce A1 del conto economico o da equipollente voce di altra scrittura contabile equivalente.

 

Maggiori informazioni in ordine alla CNS ed alla sua configurazione sono disponibili nella sezione del sito dell'Agcom dedicata al Registro degli Operatori di Comunicazione (aree sistema telematico ROC e come configurare il proprio profilo) o seguendo le istruzioni dell'Ente che l'ha rilasciata.

 

A partire da quest'anno, l'accesso al portale https://www.impresainungiorno.gov.it/sso/go è consentito anche con SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale, che ti permette di accedere a tutti i servizi online della Pubblica Amministrazione con un'unica Identità Digitale (username, password e OTP - PIN monouso).

 

Si segnala inoltre che a partire dal 1 gennaio 2019, il codice IBAN del nuovo Istituto tesoriere dell'Autorità, è il seguente: IT 59 S 05424 04297 000000000582 acceso c/o Banca Popolare di Bari. Il versamento del contributo potrà essere effettuato tramite bonifico o PagoPA.

 

Per eventuali chiarimenti si può contattare il contact center dell'Autorità, dal lunedì al venerdì, dalle 10 alle 14, al numero verde 800.185060, se si chiama da telefono fisso, o al numero 081.750750, se si chiama da cellulare o dall'estero.

 

 

 

Riportiamo a seguire i link delle pagine del sito dell’Autorità relative a quanto in argomento.

Pagina sito Agcom dedicata al "Contributo 2019"

- Delibera n. 527/18/CONS del 30 ottobre 2018 riguardante “Misura e modalità di versamento del contributo dovuto all’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni per l’anno 2019 dai soggetti che operano nei settori delle comunicazioni elettroniche e dei servizi media”.

- Delibera n. 19/19/CONS del 22 gennaio 2019 riguardante "Modello telematico e istruzioni per il versamento del contributo dovuto all'Autorità per l'anno 2019 dai soggetti che operano nei settori delle comunicazioni elettroniche e dei servizi media".

- Allegato A: Fac-simile del Modello "Contributo SCM-Anno 2019"

- Allegato B: Istruzioni per il versamento del Contributo dovuto all'Autorità per l'anno 2019